Passa ai contenuti principali

Buon compleanno Herr Seehofer

Buon compleanno, Horst Seehofer.
Tanti auguri al Ministro dell’interno tedesco.
Felice genetliaco al Salvini teutonico.
Scusa il ritardo, certo, poiché festeggiasti la tua personale ricorrenza il 4 luglio scorso.
Otto giorni addietro.
Ecco la distanza tra la disumana follia degli inetti al potere e l’amara realtà delle anime disgraziate di questa terra.
Giacché fosti tu a brindare innanzi alle 69 candeline trasformandole in trofei umani, soffiandole via come trascurabili fiammelle di altrettanto insignificanti esistenze di cera.
Sei tu che hai scelto di esultare di fronte alla grottesca coincidenza tra anni sulle spalle e vite espulse.
Ebbene, sarà perché hai soffiato con eccessiva arroganza.
O, forse, è semplicemente il destino a realizzare oltre ogni aspettativa i desideri espressi durante la festiva occasione.
Continua a ridere, allora, sii coerente con il brutale cinismo che pervade il tuo corpo.
Perché un ragazzo di 23 anni, che viveva in Germania da quando ne aveva 15, una volta riportato in Afghanistan si è suicidato.
Otto anni è durata la sua nuova vita oltre confine e altre linee infernali.
Ecco la distanza tra l’umanità e ciò che siamo diventati.
Buon compleanno all’uomo chiamato ministro.
Tanti auguri al ministro che ha oramai poco di umano.
Felice genetliaco a coloro che come te stanno insozzando la storia di un passato maledetto, che pensavamo di aver compreso.
Ebbene, come è già accaduto un tempo, che il futuro vi tolga al più presto quel sorriso dalla faccia.

Leggi anche Storie e Notizie

Commenti